Cosa sono le Malattie Sessualmente Trasmissibili, più correttamente dette Infezioni Sessualmente Trasmissibili (IST)

Le Malattie Sessualmente Trasmissibili sono un gruppo di infezioni che si trasmettono prevalentemente per via sessuale e che possono manifestarsi con sintomi genitali o con coinvolgimento degli organi interni (sifilide, epatite B) o del sistema immunitario (AIDS).

Dermatologo Torino - Malattie sessualmente trasmesse
Malattie sessualmente trasmissibili

 

Come si trasmettono le Malattie Sessualmente Trasmissibili

Le Malattie Sessualmente Trasmissibili si trasmettono, come già detto, prevalentemente per via sessuale inclusi i rapporti orali e/o anali, ma anche dalla madre al figlio durante la gravidanza o il parto.

La trasmissione dagli oggetti e/o le superfici (maniglie, servizi igienici, etc) è da considerarsi eccezionale.

 

Malattie Sessualmente Trasmissibili sintomi

La maggioranza delle infezioni si manifesta dopo un tempo variabile dal rapporto sessuale con i seguenti sintomi:

  • bruciore urinario
  • secrezioni genitali
  • ulcere genitali
  • ingrandimento dei linfonodi inguinali
  • prurito genitale
  • escrescenze cutanee in sede genitale e/o perianale

Frequentemente i sintomi possono mancare del tutto e la diagnosi viene fatta solo dagli esami del sangue (HIV, epatite B, sifilide, herpes genitale) o delle urine (chlamydia trachomatis).

Quali sono le complicanze delle Malattie Sessualmente Trasmissibili

Dermatologo Torino - rischio malattie sessualmente trasmissibiliLe complicanze delle Infezioni Sessualmente Trasmissibili (IST) sono rare ma spesso gravi con rischi maggiori per le donne:

  • gravidanza extrauterina
  • aborto
  • infertilità

Le infezioni croniche da HPV ad alto rischio oncogeno possono provocare dopo molti anni del collo dell’utero e/o dell’ano.

 

Cosa fare nel sospetto di un’infezione

Interrompere l’attività sessuale, fare una visita da uno specialista ed eseguire gli esami proposti dal medico.

Purtroppo alcune persone si vergognano di parlare col medico di un problema genitale per paura di essere giudicati: questo comportamento aumenta solo l’ansia, ritarda la diagnosi e contribuisce alla diffusione dell’infezione.

Come si curano le Infezioni Sessualmente Trasmissibili

Le IST batteriche sono curabili e generalmente guariscono senza complicazioni se riconosciute in fase iniziale (sifilide, chlamydia, gonorrea, tricomoniasi).

È importante sapere che una volta guariti ci si può reinfettare se si hanno nuovamente rapporti non protetti.

Alcune IST virali (condilomi, molluschi contagiosi) regrediscono dopo alcuni mesi di trattamento quando le difese immunitarie riescono a controllare la crescita del virus. Altre IST virali (HIV, epatite B, Herpes genitale) cronicizzano e possono essere curate con i farmaci.

La diagnosi precoce, che permette di iniziare prima la cura con una prognosi migliore e la prevenzione consentono di evitare che altre persone vengano contagiate.

Infezioni Sessualmente Trasmissibili e HIV

Dalla scoperta dell’HIV la storia dell’ infezione è molto cambiata: non è più una malattia incurabile, la sopravvivenza è aumentata e la prognosi è migliorata grazie a nuovi farmaci (HAART).

Con le nuove terapie i casi di malattia da immunodepressione (AIDS) sono diventati rari ma l’infezione da HIV è sempre presente: ogni anno in Piemonte vi sono circa 350 nuovi casi.

Poiché attualmente la via di contagio principale è sessuale in caso di nuova diagnosi di IST è importante eseguire il test per l’HIV.

Grazie a test sempre più precoci il test può essere eseguito dopo un mese dal rapporto a rischio.

È importante vincere la paura ed eseguire il test dopo ogni rischio perché anche in caso di risultato positivo è meglio conoscerlo prima che dopo.

La diagnosi precoce riduce la diffusione dell’infezione agli altri e l’eventuale trattamento previene l’evoluzione in AIDS e riduce la contagiosità.

 

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all'impiego di cookie in conformità alla nostra cookies policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi